Polpette di miglio, quinoa e ricotta al profumo di curry

Polpette di miglio, quinoa e ricotta al profumo di curry
Quando preparate una ricetta vi chiedete mai quali proprietà benefiche ha per il vostro organismo? Alessia ci propone un goloso antipasto raccontandoci perchè è particolarmente sano...da provare!

Ingredienti

    • 30 g di miglio decorticato
    • 70 g di quinoa
    • 100 g di ricotta di capra
    • 200 ml di acqua
    • Pepe q.b.
    • Curry q.b.

Tempo di preparazione: 70 min.

di Alessia Belgiovine

Preparazione

Per prima cosa lavate accuratamente il miglio e la quinoa, per togliere le eventuali tracce di polvere o di prodotti industriali usati per tenere lontani gli uccelli, dovrete ripetere l’operazione qualche volta finché l’acqua non risulterà completamente limpida.

A questo punto fate tostare i semi per un minuto in un padellino antiaderente in modo da esaltarne a pieno il sapore e portate a bollore in un pentolino a parte una quantità d’acqua pari al doppio del peso dei semi (quindi in questo caso 200 ml).

Versate l’acqua bollente sui semi e appena raggiungerà di nuovo il bollore l’acqua abbassate la fiamma e cuocete i semi a fuoco dolce, coprendo il pentolino con un coperchio, per circa 10/15 minuti finché non avranno assorbito tutta l’acqua. Terminata la cottura fate raffreddare il composto e ponetelo in frigorifero per circa 1 ora (potete anche prepararlo il giorno prima volendo).

Passata l’ora di riposo unite al composto la ricotta, la spezia prescelta e il pepe e mescolate per bene, formate a questo punto delle polpettine e semplicemente fatele dorare su una piastra antiaderente molto calda per qualche minuto da entrambi i lati per formare una crosticina croccante.

Proprietà benefiche degli ingredienti

Miglio e quinoa sono due alimenti fantastici dal punto di vista della salute ma, ahimè, se il primo è poco conosciuto il secondo è praticamente sconosciuto. Per quanto riguarda il miglio si tratta di un cereale ricchissimo di vitamina A, acido salico (utile per la salute dei capelli, delle unghie, pelle e smalto dei denti), calcio, fosforo, potassio e magnesio e vanta numerosissime proprietà benefiche tra cui l’effetto energizzante per il nostro organismo. Diuretico e anti anemia, non contiene glutine essendo quindi adatto anche ai celiaci.

Ma la vera fonte della giovinezza è la quinoa “questa sconosciuta”: innanzitutto si tratta di un “finto cereale” perché, per la sua forma a chicchi, viene appunto confusa spesso per un cereale ma si tratta di una verdura della famiglia degli spinaci e della barbabietola, ottima da mangiare anche da sola o per gustose polpette o come agglomerante per insalate o zuppe. La quinoa o “madre di tutti i semi” contiene un’elevata quantità di fibre, proteine e sali minerali, di proteine vegetali e grassi insaturi. Adatta sia ai celiaci (priva di glutine) sia ai bambini che agli adulti, contiene poi due importanti amminoacidi tra cui uno, la lisina, è importante per la crescita delle cellule cerebrali e l’altro, la metionina, è essenziale per la metabolizzazione dell’insulina.

Insomma sono due ricche fonti di benessere che in Italia sono ancora poco conosciute, molto gustose e adatte a chi vuole sperimentare qualcosa di nuovo mantenendosi in linea.

Scopri come cucinare la torta di carote senza glutine!

 

Commenti
Articoli correlati
Leave a reply