La dieta FODMAP e le ricette per le intolleranze alimentari

La dieta FODMAP e le ricette per le intolleranze alimentari
La dieta FODMAP nel libro "Le intolleranze alimentari" di Sue Shepherd.

di Mariagrazia De Castro

Si sente sempre più spesso parlare di intolleranze alimentari. Al lattosio, al glutine e a molto altro ancora. Secondo alcune stime di Nielsen effettuate su dati del Ministero della Salute, gli intolleranti al lattosio sono circa 1.100.000, al glutine 3 milioni. A differenze degli allergici – che in totale sono circa 1.800.000 – gli intolleranti non vedono coinvolto il sistema immunitario ma presentano sintomi intestinali anche abbastanza importanti.

intolleranze-dieta-03

Il libro di Sue Shepherd, dietologa e nutrizionista, e di Peter Gibson, professore di gastroenterologia alla Monash University ci spiega bene come si manifesta la sindrome dell’intestino irritabile, quali sono i sintomi e le cause e si concentra sulla dieta Low – FODMAP.

intolleranze-dieta-04

FODMAP è l’acronimo di Fermentable, Oligosaccharides, Disaccharides, Monosaccharides And Polyols: una sigla che racchiude tutti gli zuccheri indigeribili e che comportano la sindrome del colon irritabile (IBS). I due autori ci spiegano essenzialmente, in un quadro scientifico ma comprensibile e chiaro, da cosa dobbiamo stare alla larga per non soffrire di problemi digestivi e di infiammazioni intestinali.

Perché le intolleranze alimentari condizionano la vita di tutti i giorni, perché l’intestino reagisce all’introduzione di cibi sbagliati e ad abitudini alimentari corrette, perché in ogni casa può esserci un intollerante, adulto o bambino: per tutti questi motivi, leggere questo libro è importante. Per informarci, essere consapevoli, individuare la soluzione giusta ed efficace.

intolleranze-dieta-02

Che ruolo hanno nell’intolleranza alimentare i FODMAP? Una dieta a basso tenore di FODMAP funziona veramente?

Un vero e proprio viaggio, passo passo nella dieta FODMAP, come iniziarla e come metterla in pratica, ma anche come adattarla alle occasioni speciali, quando si mangia fuori.

Fabio Piccini, medico e ricercatore in Scienze della nutrizione ha curato la parte pratica del libro, il ricettario per gli intolleranti che comprende pasti leggeri, portate principali, prodotti da forno ma anche torte e biscotti. Un ricettario che contiene molto altro ancora e che si caratterizza per la varietà dei gusti e dei sapori.

Un utile glossario finale ci sintetizza, tra l’altro, la differenza tra la farina di soia e quella di riso, la differenza tra maizena e fecola di patate, aiutandoci a familiarizzare con alimenti che entrano nella dieta dell’intollerante.

 

Sue Shepherd, Peter Gibson

Intolleranze alimentari

PLAN Edizioni

Commenti
Articoli correlati
Leave a reply