Freekeh su vellutata di zucca e patate

Freekeh su vellutata di zucca e patate
Un cereale sconosciuto per un primo piatto semplice e leggero dalle tante proprietà.

Porzioni: 1

Difficoltà: Media

Totale: 30 min

INGREDIENTI:

  • 80 g di freekhe
  • 300 ml di acqua
  • 50 g di zucca
  • 20 g di patata bianca
  • Pepe q.b.
  • Prezzemolo q.b.

Da un recente viaggio all’estero oltre ai ricordi ho portato con me un pezzetto della cultura culinaria del Medio Oriente: il freekeh. Prima di parlare di questo cereale antico…vediamo come prepararlo!

La ricetta del Freekeh su vellutata di zucca e patate

Procedimento

1- Innanzitutto prepariamo il cereale mettendolo insieme all’acqua, rigorosamente fredda, ammollo in un pentola.

2- Accendiamo il fuoco e portiamo il tutto ad ebollizione; abbassiamo a fuoco basso e cuociamo fino a completo assorbimento mescolando di tanto in tanto.

3- La ragione per cui non ho usato sale vi sarà chiara semplicemente annusando il profumo che si diffonderà nella vostra cucina; un cereale così aromatico va assaporato al naturale.

4- Preparate nel contempo la vellutata semplicemente mettendo a bollire la zucca e la patata e riducendole a crema una volta ottenuta la giusta consistenza.

5- Servitelo caldo sulla crema con un pizzico di pepe e di prezzemolo.

Freekeh-vellutata-zucca-patate

Freekeh: che cos’è, proprietà e benefici

Scopriamo qualcosa in più su questo cereale sconosciuto: il freekeh. Si tratta di un grano verde coltivato nei Paesi del Medio Oriente; viene lasciato a seccare per 24 ore sotto il sole e successivamente disteso sulle pietre e bruciato con i rami di un particolare arbusto locale, il balan. È quindi sottoposto a una tostatura rapida e uniforme che ne interrompe la maturazione, ne migliora la conservazione e gli dona un caratteristico aroma tostato di nocciola.

Conosciuto nel mondo come il “cereale DIETETICO” e questo grazie al fatto che rispetto ai normali tipi di grano è molto più ricco di fibre, 4 volte di più rispetto al riso integrale e alla quinoa. È anche ricco di calcio, potassio, ferro e zinco.

I suoi valori nutrizionali sono davvero sorprendenti: per 100 grammi abbiamo 347 kcal composte da 63 grammi di carboidrati, 11 grammi di proteine, 2 grammi di grassi e ben 9 grammi di fibre. I benefici più importanti sono la riduzione del rischio di malattie intestinali, la perdita di peso, il miglioramento della salute grazie al contenuto di zeaxantina e luteina (due antiossidanti associati alla prevenzione della degenerazione maculare legata all’età) ed infine è un ottimo aiuto per chi soffre di diabete grazie al suo ridotto indice glicemico.

Freekeh-proprietà-valori-nutrizionali
Lorenzo Vinci

Commenti
Articoli correlati
Leave a reply